Connect with us

Marco Palombini | Digital Marketing

Marco Palombini | Digital Marketing

eCommerce: la risorsa in più è Facebook

Marketing

eCommerce: la risorsa in più è Facebook

Con oltre 1,5 miliardi di utenti registrati Facebook rappresenta ormai un continente digitale. Il suo valore supera il PIL di molti paesi nel mondo, in Italia vale circa 2,5 miliardi del PIL e ha generato circa 40.000 posti di lavoro (direttamente e indirettamente). La quantità di dati che possiede e il dettaglio con cui gli utenti condividono le proprie informazioni rende la piattaforma l’eldorado per ogni venditore.

E’ sufficiente leggere alcune statistiche recenti:

  • Più di 1,5 miliardi di utenti registrati.
  • Più di 699 milioni di persone accedono ogni giorno su Facebook.
  • In media una persona spende circa 15 ore e 33 minuti su Facebook ogni mese.
  • Più di 2,5 milioni di siti web hanno collegamenti diretti con la propria pagina Facebook.

Attualmente molte persone vendono direttamente su Facebook comunicando con i propri clienti e acquisendone di nuovi tramite la chat dei messaggi. Anche se questa non è la migliore strategia per mettere su un business solido e duraturo, rappresenta tuttavia uno degli elementi da tenere in considerazioni per costruire la propria strategia di marketing.

Se avete un e-commerce o un negozio online è possibile utilizzare gli strumenti di Facebook per rintracciare i vostri potenziali clienti e trasportarli direttamente sul vostro sito. Facebook infatti è un’enorme banca dati, conosce i gusti di ogni utente ed è in grado di indirizzare le campagne pubblicitarie ad un target di persone potenzialmente interessate. E’ così che si spiegano le statistiche secondo cui quasi il 90% dei consumatori si fidano dei prodotti pubblicizzati su Facebook, mentre la loro fiducia crolla al 14% per gli stessi prodotti pubblicizzati sui media tradizionali (giornali, tv, radio…).

Ecco quindi alcuni consigli per potenziare la vostra rete vendita online grazie a Facebook:

1) Il contenuto è importante… Anche su Facebook!  

La qualità del contenuto è importante ovunque, ma realizzare un contenuto che colga l’attenzione degli utenti di Facebook non è facile come esporre un prodotto luccicante in vetrina. Ad esempio su Facebook un post con più di 1000 caratteri difficilmente verrà letto dagli utenti.

Colpite gli utenti di Facebook con brevi messaggi che invitano ad un’azione (“Scopri il nostro fantastico prodotto”, “Entra e sfrutta l’occasione”…) e inserite immagini accattivanti e belle. Fornite informazioni aggiuntive agli utenti con aggiornamenti di stato, ma non siate troppo dettagliati.

Non fissatevi con la pubblicazione ossessiva delle immagini dei vostri prodotti, con i link ai vostri servizi ecc. Gli utenti potrebbero trovare fastidioso vedere ogni due minuti un vostro aggiornamento; questo è marketing, non stalking! Piuttosto inserite link ed immagini da altri siti o blog che possano essere utili e divertenti per i vostri clienti.

2) Ottimizzare il proprio sito con i tasti di Facebook  

Facebook mette a disposizione una serie di funzionalità da implementare sul proprio e-commerce o sito web. Queste funzioni permettono agli utenti di condividere i prodotti sui propri profili, di mettere “mi piace”, commentare e valutarne la popolarità prima dell’acquisto.

Sappiamo tutti che un negozio sempre pieno e chiacchierato fa più effetto ai consumatori. Allo stesso modo sul web un negozio con una buona reputazione sui social, discusso e commentato, diventa più appetibile.

LEGGI ANCHE  Il marketing dietro al Black Friday

Questi strumenti, troppo spesso trattati come optional, possono invece fare la differenza tra un e-commerce di successo e un sito che non decolla. Infondo ricordiamo sempre che il segreto è la condivisione!

3) Utilizzare descrizioni coinvolgenti e inserire i tasti di azione  

Ogni volta che aggiungete un prodotto, fate in modo che appaia una breve descrizione di 1 o 2 righe che precede il link. Una frase orecchiabile incentiva i click degli utenti. Ricordate sempre di utilizzare parole forti e di impatto. Negli Stati Uniti hanno dimostrato che parole come Perché, Forte, Meglio, Salute, Mondo, Grande hanno maggiore impatto sugli utenti.

Allo stesso modo è utili sapere che:

  • Messaggi con meno di 80 caratteri attraggono il 23% in più l’attenzione.
  • Utilizzando emoticons, l’attenzione aumenta del 33%.
  • Facendo una domanda si ottengono il 100% in più dei commenti.
  • Le citazioni ottengono il 26% in più di “mi piace” e il 19% in più di condivisioni.

Inoltre Facebook ha da poco aggiunto dei tasti chiamati “Tasti di Azione” che possono essere inseriti negli aggiornamenti di stato e permettono agli utenti di eseguire un’azione semplicemente cliccandoci sopra. Ad esempio il tasto “Scopri di più” che permette di rimandare ad una pagina di informazioni sul prodotto, oppure il tasto “Chiama Ora” che permette di chiamare direttamente un numero di telefono per prenotare o richiedere informazioni.

4) Aumentare le vendite con gare, offerte e promozioni  

Tutti i consumatori amano le offerte e le promozioni. Su Facebook il 35% degli utenti, cioè oltre 500 milioni di persone, partecipano attivamente a concorsi per aggiudicarsi sconti e premi speciali. Create quindi delle gare sulle vostre pagine Facebook dove invitate a partecipare i vostri utenti con un “mi piace”, una condivisione o un commento e mettete in palio dei premi o delle offerte speciali.

5) Concentrarsi sulla qualità del contenuto visivo  

Abbiamo già parlato in precedenza di quanto sia importante il contenuto visivo. Proprio per questo vale la pena analizzarlo più nello specifico. Gli utenti di Facebook amano i contenuti visivi dinamici e ben realizzati. Un’immagine attrae il 40% in più gli utenti rispetto ad un semplice testo. Allo stesso tempo però è bene ricordare che non bisogna far diventare la propria pagina Facebook una galleria artistica. Ricordate di alternare sempre Immagini+testo, solo testo e video, in modo da non stancare mai i vostri Fan.

6) Pubblicità mirata su Facebook  

Il servizio “Facebook per la Aziende” è il principale strumento di pubblicizzazione della piattaforma social. Con degli investimenti alla portata di tutti è possibile promuovere campagne pubblicitarie mirate, scegliendo nello specifico i clienti in base al luogo, sesso, età e gusti particolari. Tuttavia è bene non farsi prendere subito dalla smania dei facili guadagni. Le campagne pubblicitarie su Facebook richiedono conoscenze tecniche e sociologiche; il richio, nel caso queste non siano opportunamente studiate, è molto alto: non solo in termini di investimento economico, ma soprattutto di immagine. Sbagliare la campagna pubblicitaria vuol dire esporsi ad un pubblico non idoneo che inevitabilmente finirà per non apprezzare il prodotto o il servizio promosso. E’ buona norma quindi, prima di cimentarsi nella pubblicizzazione su Facebook, leggere molte guide a riguardo e ascoltare i consigli di un consulente web che saprà indirizzarvi al meglio e farvi sfruttare così le potenzialità del social network.

LEGGI ANCHE  Come trovare clienti sul web

7) Semplificare il processo di acquisto  

Il problema principale per chi decide di vendere sul web è quello di realizzare un processo di acquisto che sia il più semplice possibile. La maggior parte dei clienti infatti abbandona l’acquisto se si trova difronte a più pagine che richiedono inserimento di dati e informazioni. Per questa ragione sempre più aziende stanno vendendo i propri prodotti tramite Facebook. Piuttosto che pubblicare l’articolo o il servizio e poi rimandare il cliente tramite link sul sito, aumentando così la durata dell’intero processo, hanno adottato dei sistemi di pagamento diretto su Facebook. Esistono infatti delle applicazioni sviluppate appositamente per il social network che permettono l’acquisto diretto di prodotti presenti sul proprio sito internet senza dover necessariamente spostarsi su questo. In un epoca in cui tutto è sempre più veloce bisogna sapersi adeguare e adottare soluzioni che oltre a ridurre i tempi semplifichino anche notevolmente il processo di acquisto.

8) Utilizzare Facebook per fare Assistenza ai clienti  

L’Assistenza ai clienti è fondamentale per qualsiasi negozio online. Piuttosto che creare numeri verdi o chat con i clienti vi consiglio di spostare la vostra rete di assistenza su Facebook principalmente per due ragioni: avere un contatto diretto e soprattutto mostrare ai consumatori che vi preoccupate dei vostri clienti. E’ importante accettare commenti e recensioni, chiedere ai consumatori che cosa pensano dei vostri prodotti e rispondere pubblicamente tramite commenti alle loro segnalazioni. Tutto questo aumenterà il livello di fedeltà dei vostri clienti e al tempo stesso semplificherà la gestione del servizio assistenza.

9) Utilizzare i messaggi privati  

Importante è anche comunicare rapidamente con i propri clienti e rispondere nel minor tempo possibile ai commenti o alle recensioni. Poiché non è possibile stare sempre connessi su Facebook vi consiglio di utilizzare delle applicazioni che permettono di rispondere automaticamente ad alcuni messaggi o recensioni ringraziando i clienti (una di queste applicazioni si chiama BufferApp HootSuite). Queste applicazioni sono state sviluppate per permettere alle aziende internazionali di rispondere velocemente ai clienti che si trovano in paesi con altri fusi orari. In un mondo in cui corre tutto alla velocità della luce ogni secondo è oro anche per il commercio.

 

Come qualsiasi altro social network, Facebook vive di coinvolgimento degli utenti. Quanto più ci si impegna nell’attrarre pubblico tramite immagini, testo, promozioni e offerte tanto più aumenteranno le conversioni sul proprio sito internet. Ricordate che il vostro obiettivo è quello di guidare gli utenti dalla pagina Facebook al vostro negozio, perché è lì che è vengono convertiti gli utenti in clienti!

...

Lascia un commento

Nasco Analogico ma cresco Digital. Sono un consulente e formatore in digital marketing. Negli anni mi sono occupato di grafica, advertising, social media marketing con un focus sull'analisi e la gestione dei Brand. Attualmente collaboro con aziende e liberi professionisti, aiutandoli a crescere e ad affermare la propria immagine sul web.

To Top