Connect with us

Marco Palombini | Digital Marketing

Marco Palombini | Digital Marketing

Come usare gli hashtag su Instagram

Social Media

Come usare gli hashtag su Instagram

Con la crescita inesorabile del social network colorato, diventa sempre più importante capire come poter utilizzare al meglio gli strumenti per raggiungere più persone e mostrare ad un pubblico in target i propri contenuti. La domanda, prima ancora che sui contenuti, si concentra in genere sugli hashtag: come usare gli hashtag su Instagram?

La risposta non è così semplice. C’è chi ne usa molti e chi neanche uno. Ci sono profili che ottengono molti più followers grazie agli hashtag e altri che invece li sfruttano per incrementare la popolarità del proprio brand.

Ci sono poi gli scienziati dell’algoritmo che, un pò come per Google, sostengono che un amico di un amico di un conoscente di un’ingegnere personale di Instagram gli ha detto che l’algoritmo privilegia i post con massimo 5/6 hashtag.

Ma, a parte algoritmi e pseudo esperti del settore, per comprendere al meglio come usare gli hashtag su Instagram occorre considerare prima cosa è un hashtag.

Gli hashtag sono delle etichette utilizzate sui servizi web come i social network che hanno la funzione di rendere più facile per gli utenti rintracciare messaggi su di un contenuto specifico.

La funzione principale su Instagram è proprio quella di classificare e catalogare i contenuti e renderli facilmente rintracciabili da parte degli utenti. Scrivo “principale” perchè in realtà sono utilizzati anche per altri scopi che vedremo poco più avanti.

Prima di scoprire quali sono i modi migliori e come usare gli hashtag su Instagram, rispondiamo alla domanda: perchè utilizzarli?

  1. Un post che contiene hashtag raccoglie il 10/15% in più di interazioni rispetto ai post che non contengono hahstag. Quindi, se vuoi rendere i tuoi contenuti più apprezzati e commentati devi utilizzare gli hashtag (quelli giusti).
  2. La generazione più popolare su Instagram è quella compresa tra i 18 e i 38 anni. Si tratta di utenti che apprezzano sempre meno gli slogan e le frasi fatte e preferiscono identificare contenuti, concetti e immagini per “parole chiave”. Gli hashtag aiutano quindi a identificare anche i concetti alla base di una foto e di un video e risultano maggiormente apprezzati.
LEGGI ANCHE  Come scegliere il tipo di inserzione su Facebook?

Vediamo ora insieme come e perchè utilizzare gli hashtag nel modo migliore su Instagram.

Fatti trovare

Come ho scritto all’inizio dell’articolo, gli hashtag sono delle etichette che vengono utilizzate per catalogare i contenuti. Inserendo i giusti hashtag nei tuoi post permetterai alle persone interessate agli argomenti che tratti di rintracciare i tuoi contenuti in qualsiasi momento e in ogni parte del mondo con una semplice ricerca. È importante che gli hashtag che utilizzerai siano diffusi ma non i più utilizzati.

 

Quando scrivi un hashtag nel tuo post è lo stesso Instagram che ti consiglia i più diffusi, partendo sempre da quello più utilizzato. Fai uno sforzo e cerca di selezionare quelli in crescita, che non sono molto utilizzati e allo stesso tempo non sono poi neanche così sconosciuti. In questo modo hai più possibilità di apparire nelle ricerche degli utenti che utilizzeranno quegli hashtag, perchè ci sarà meno concorrenza!

Aumenta i follower

Uno dei motivi principali per cui devi utilizzare gli hashtag su Instagram è perchè ti aiutano ad ottenere più follower. Non si stiamo parlando di un social network di amicizie, cerchie e conoscenze; la vera rivoluzione di Instagram sta nel fatto che permette a persone in ogni parte del mondo di interagire esclusivamente in base agli interessi. Quindi, inserendo gli hashtag giusti nei tuoi contenuti, potrai mostrare i tuoi contenuti anche a chi non ti segue ma sta cercando argomenti e interessi simili.

Ricorda di non inserirne troppi e soprattutto cerca di utilizzarne sempre di simili per categoria. I profili più seguiti sono quelli specializzati su di un argomento: food, travel, fashion, lifestyle, ecc. Se inserisci foto e hashtag troppo differenti per interesse e argomento non otterrai mai una buona base di follower.

LEGGI ANCHE  Come fare assistenza clienti con Facebook

Aumenta le interazioni

Ormai non esiste campagna di sensibilizzazione che non venga identificata da un hashtag. Istituzioni, aziende e associazioni utilizzano gli hashtag inventati ad hoc per i loro progetti e prodotti proprio al fine di posizionare in modo strategico i contenuti e renderli facilmente riconoscibili.

#iostoconmattarella #forzaazzurri #mycalvin sono solo alcuni esempi di hashtag che hanno scalato le classifiche dei più utilizzati in contemporanea di avvenimenti istituzionali, sportivi e di brand.

Lo sapevi che… Il 70% degli hasthag su Instagram appartengono ai brand?

Con questa tecnica si coinvolgono più facilmente i follower, li si rende partecipi di un’idea e li si rende più propensi al like, al commento e alla condivisione dei contenuti.

Qualche consiglio utile:

  • Usare Hashtag per Instagram rende i tuoi contenuti più facilmente individuabili.
  • Non è necessario utilizzare 30 hashtag in ogni post.
  • Studia i tuoi concorrenti e i miglior influencer per trovare i migliori hashtag.
  • Assicurati che i tuoi hashtag siano pertinenti.
  • Usa gli hashtag di tendenza e legali alla tua azienda.
  • Prendi confidenza con il gergo di Instagram e gli hashtag sempreverdi.
  • Misura le prestazioni dei tuoi post e degli hashtag più attivi.

...

Lascia un commento

Continua
Leggi anche...

Nasco Analogico ma cresco Digital. Sono un consulente e formatore in digital marketing. Negli anni mi sono occupato di grafica, advertising, social media marketing con un focus sull'analisi e la gestione dei Brand. Attualmente collaboro con aziende e liberi professionisti, aiutandoli a crescere e ad affermare la propria immagine sul web.

To Top