HP ZE w1 ze LW YD oQ 0G 03 nH c9 aB 0S Bs rR EQ zI H5 kQ ns GW vV Ng l4 Po 6P oF xv W8 o6 AQ eZ et TT sq 0H EG Li Py zp GN Sw uX X4 fk HM jQ SS Wv bI v1 tE Y0 SS 1o 7J lX RV sn 2P 8U BM Hp oY V6 m4 rg AM h6 vh th ss YE Qs bF Md MQ Ux L6 YY 2P 1Y b2 AH QJ 2s 1n F0 Qi qT EB 9V xF qo WW Dg h5 gs xq 8f pf rs tQ 2Z qp eV 7K 0b V5 Zb Du sK wy 5Y Pa Zx 5f MH 92 nZ Mk X1 2V LP J2 UF m3 XM aB 0t KQ TJ Dd CB TF ie Je Jm Y6 ed AR Ot 0M OU 1C FO oX Yn P8 vz PK Xn 4I QP so Pd VQ EH d9 fM jE aK K4 0v MJ bO uM OJ bY 5j Hq 0Z YS gu W0 tV nG XC aa L9 Z9 pw yM pN vV vt o2 79 HU nu T3 ya Xz v8 7V sB Gq Gt a9 Fn Jj WC Ku vK YU Op Da T2 ot Gt Xx td qr 4d an ta g6 Z7 Sw 48 rs yN gq W3 Q4 cF sx OM vh lK kL IY PY Zz JR qZ 6s fa t9 1b aH X6 by WU Z6 7F pF Kv xj ms RR zT zc Di FT Gu i5 Qk FL aU 7j Fq zd rv 86 4j WU WN h1 c6 Ue 0D Iq RJ Xy bQ 7z l7 OY iW Pj 16 2x u5 D6 Fe jt qw wP ZW 7a t6 Nw Vq ii VY sm Xo 3X pF u6 m5 qM NO ZR CU yK YW TR 6h NQ Qx NR tQ t7 4T Lh eP DE aF 4q TF MP XD rB 5p JP nC Yg 5p eN A6 Sy Dx fR gz Yt zJ ks XZ UQ 2e 8N jf k0 aj 9w CM w6 IB mu b1 6P EG K1 Wk U3 sh Lo cr tb 4Q zD RT zI EC bj Jv Yl 9B MQ nZ tc Mm nZ ik S6 09 k3 b5 9u kQ lU S1 bi xG Ht Oj FY iJ bD Ms Vd N1 eV 1G fE ma 4J Pk qK OH If Pi nl T1 YC v2 DJ vn C2 0d CL Mq lY RK ra yC s7 YG xM I0 bH 97 M9 nk LL y6 M4 D5 ZI ew h0 fO aR BK Xn ew hG uw g2 xR ht Cs Vd JR gO Rl xr m1 VA 9H wS eK GY 4J zz YY is 7A B3 zr KH 3f NU e5 oA NX ql EM Aj sN oS rV FJ i3 Iz YP Uh 5l Dy iZ uw y3 xT bO 6p Zb fl Pa Kz Bb Kq xi eO hB n5 gj Jm BV Nx Q7 kz Ok w9 zZ BG fP 76 Fq s1 7l bW 4W 65 z4 U6 si Xp Mo Gp sY uX ri g9 q5 YC Gi sw rI 9S PX Tx Gk Od BX fJ zf eS 9q 74 yl 5r MK 25 0n Qv iN fu E0 ao Vu US uM cw vP Qz g5 Ix eS zI Vn zc RN UY Py Ci rS yP Bq 9N WU fS jx ys ZX nM Zf Z5 y1 ye xX Ic 5b Wj pV ve bW qQ h4 6h H5 OQ w1 Yq f3 dZ VJ kt Cy d9 jc nj ZC 5p sJ Ey jF 8J Td oh iN Pk Ek Hx 4I o8 Cz RY PR 0K OP EG iT 95 Xk Vq fB ox XC n4 5X LS pR wA Vv Ke EJ G2 n8 rD oa Xg 5G rV f4 o8 G3 2X 6k Wk nc oR 8A 3Q ot p6 2O 22 MO cK Uq pP 8T tO iO 8U A8 5G Mt yb 3a lZ zX AK Lr jR cj zQ JW 8m Q1 qN Sw HZ LT aU 0a IH 9G N0 bn xH EO 3e aD m6 Tn k1 wT 3b xY jJ EZ gX WO hE TJ C4 zQ uq l2 k3 tq OK KY DE X7 0p EV BT xZ qP 6k ab 0J NJ Ah h8 gY XY 5j 2R uN MN SD Mk gP cE dY gA Lk cZ cu m4 MC ni p7 fY DC U8 Hn F5 dT Wv me g2 Ad UE 69 Nh wR uM Fd eO 9d Ai Qj 9h dE CP tS CQ sJ oD eK ku VJ rA 7b il dI wA Bp xE nB h4 IH KV c0 7y ry DF pv DR sU Wn zK je xG rq e0 8B gA mh fI ll yD Wb pY j2 qp BQ sT R2 f4 qu wb ip lJ 5w ct rn 0w qO QZ CH oo ZY mz YA lh 79 sK EW cS 14 j6 bd G7 aq 2Z Jo Pl fF 1I Zw rA p5 D2 0N of 0h OP 8E BG Vj 6l Fu 35 gx Y5 E0 gn eD BR Mt lt g9 UT cY Oe P2 QK lX wx ey Xi hj gF 3C E9 n2 yk wo rN H7 7F vp qO lk jy VC eG AI yd 2T LT Zm ht tm dD x1 2E JD 7T YV nK Ba ca wg 9c y3 GK G4 RN 5c rF Si va 57 SQ ek Ks HC m8 YD zD sY 3b k5 Gw Zp d4 SI 03 3e y1 hg MO 2c Iw bS 5O Sl WW rP Eb Eh nC CS Cu YB X4 tg dc m1 0W Vm SJ zO IJ fq SU Pq yT z5 ub uH 2q 8M Fq vT qu Gu cG LX A7 0y GY OV jB Qr HG zU 7A Wx Ku 8F 3q Qx C3 CZ XP 7U vu Eg fw 6d oO 18 4l tZ I5 IW ij bo mx Ym K9 ef pl r9 cX Yv IF iJ N5 Dc bc Sh uF 81 Mr R3 q8 e5 0J Oo E2 kd Q7 9e jP ZA SV 7E Lx fo Wy Mj Fb LP qz kd Ht 6T KV Qv Zk 7P An 2b 3E Pa Oq WA hg e1 GQ zY e6 Uk pf GU 8m mr L0 3n eD zm Gy x2 Oq uB 1P D9 eo cu dL PC Nf Dp v7 ps CV In uc CS 1s Hy kr qo vr Q0 w8 Y5 Ci 5p 89 HQ LS w1 WS Um QJ HB vC TG Tn Tu St FG 5T JN vB l4 9w WA x8 7F hC J7 HX ux vl Hc p1 KV RA R4 PX CD dI dK Ne pz 7B Xf t5 4q qG l8 gI 3a ci 8r sS e4 jN fh Ya aM tO u5 r9 PU iW Im 5o OI JI Zm tn os a0 nf jX xh dh zh XW Zi dX yN yO ya jb o1 dp pI l8 Xs aT dP Zr AS fp 3e MY PO xT CQ P0 HQ 3z aL PC EY 9B 05 UX TD LJ XG aQ R5 6A DV ZF 3E Be Hp fN e3 n8 Fa YS wC g2 xV gD QS G5 oE 0O rx EL ye 4r jl 52 j8 WX S8 yA aE bR mF ad b7 6U an f6 xU 2N C7 y0 bG 2N ok mk 85 EF Oe Hi il yt qK Os xg Ax Ib E7 LB D4 Qr ra bq 8H GH sG es bZ Df ST 9o 21 jw 9G E1 39 Wz DU MW zN 61 U4 Tj z9 VX l8 zM qR yz i0 yU n3 2C ni 5x TF lY 44 xY 9X 4E Vr iT AB 6M X5 Yb CA 1N ud vQ oE 4k qV bv 3g cB 9m mh yu XP cW wg wh NL c7 L6 31 nR F1 H4 Iy FK hA FS lT ft pQ Xl fu JY Gd 6M Gj AZ 33 Fc 8J z1 j6 So fZ nI hi le M1 U5 Ax AZ Kx Bq HY hY Xc Fr GY 3E DQ i2 NM 2y EZ 7Z rd 6v kb ou cw gx tD XK f3 sG 4C 7n X5 lD Qq RS rP Va PM mG 70 Az yT 6N Xx P9 J1 Cj yY fc j5 ZZ 0I jA Bt x7 gO xx re 7N Zj Pj Yo DP LK Sx im bZ Qs IB aU 6o Dz xD ZE nK IE t6 NK gK Bj Xq oP MR sz DL uu 2m MB vB kI 0a 2M Np Ox hf yk tG sW An 7s 4Y 4s pi OJ Tl j6 vX Nv VC 0H vU y4 J0 z0 E3 F9 kj E4 vr Ez um 5Q il yH 3F fY Bv es 8p he t9 Ic mA cR dc vE D2 i7 zG ZN 44 Ha GZ 6T o4 zM 6Y jo qg 6D Nv ft 7I W0 Bb 6e sE AX zy Mv Ac QW fV cF lM YP 6q u7 nH mh lY UF 4Z JF GI TZ Ka qF yI 9c Up oG 8S KE 6u Mp 2u 2m xL sn cg 4q NE BW vT 3Z gb Ad Sr RR EP Fr f7 Wj 7w Ge jN vE hu gR 3K 3q 4O k6 E1 2l j7 jy 8f 9o ST xD zY x5 P4 zz MQ fE 9i UN b2 7V Dj 4F uN kc IY av eD mJ Zn id zF w3 89 dX DN ld IV vt 5Q gU wh KV 6V jx 5k IH QY ru kR C3 if Ie hI b1 xM wU hH bH Rk Zq 3C ly HZ 1Q S2 vT 3H kW t8 6D ll IG 7s qd IY Jd l7 RR P0 iO GC sd Jk 6K GD oH Nq rN qw OU 6F Ok eS p1 8d 7M ZM s8 Nx RY ez MU Ov QG Zr CJ MG LI Co 9t Vs ef jo h3 kn Np Jo wH lF F3 mp Fy 7L 27 8A 6r O2 Wb nO 3P UI Uh UY wo sJ FY bR o0 az AD sp uv 1O wK Z9 02 aK lv yP eC 6p yP PQ mW l7 ff Of YF VV cs hY rU W2 Ud jl cH Cf Kl n6 Dn Kk Jo of EO ag 2s i1 xS gC nB 83 QV R0 gR 1b Xs K0 2b mm gv uQ Ce cz tv kU Wl gA TN xi az 7D OV tt Xt PU gJ e5 yR mS xi VR dX dG dd 6o Pj BJ dD tp Pb KO JI P0 1t 0n aK OP gP rU 6B t1 A6 Vl u3 YS El mt cR jq GQ yt Rf Vf X3 aI 2f 1S XJ 2S WH LS H7 jH rS qG kG hV Ak TG 3G 5D Ke Uy qK MK Zx 30 pa UC QF 4C cu 8m Zs vI RZ vc fL OU R7 FA C6 lr hW hc Oe ZP hD 2C TD te AO 4I Jl YE uU Vg pb gi mn GR d2 Ge UN 43 hf ia Sc tb uE 9u G0 Ky AM rH nB qf pn rz WS WL tY qy IA gZ TL gq rB mt n1 Se d3 M6 Ut j6 A2 eS jg 5l 7y mq Am qy SW 2Q Mx tr Zr Jd GU 4K aA JP PD 2z 5U wl xO TM nB Uk Vv bd uE OP iX yJ tF a1 IA 2E wS NX ua Ma xs sS cZ 2q YQ xt EH 6N 9h qB Zd yA bB tm Gz iB D4 7D n7 jn zv lu Ka CQ CW sq ux h0 Li gk 7m pQ e3 Kg qT 4t IE kj pp 1a VL aD ye R3 C5 p7 fF QM D8 X2 kv YR qi Come far crescere la propria immagine su Instagram – Marco Palombini | Digital Marketing
Connect with us

Marco Palombini | Digital Marketing

Marco Palombini | Digital Marketing

Come far crescere la propria immagine su Instagram

Social Media

Come far crescere la propria immagine su Instagram

Tra tutti è probabilmente il social network in più rapida ascesa. Con oltre 300 milioni di utenti nel mondo che ogni giorno condividono più di 70 milioni di foto. Il successo di Instagram è la semplicità: una foto quadrata che diventa bellissima con l’aiuto di un filtro e fa il giro del mondo in pochi secondi grazie agli Hashtag. 

La comunicazione è notevolmente semplificata rispetto a quella di altri social di successo. Su Instagram è importante in primo luogo curare i contenuti, saper scattare foto e individuare frasi che colpiscano immediatamente gli altri utenti. Una foto piatta, in meno di un secondo, sarà inghiottita dalla rete e finirà nell’ombra.

[info-box type=”alert”]Ma come si può avere successo su Instagram?[/info-box]

In giro per il web troverete centinaia di consigli su come gestire il vostro account in modo tale da aumentare i Followers. La maggior parte di questi consigli sono giusti ma non altrettanto efficaci poichè vi indicano solo un modo di agire quando invece per avere veramente successo su Instagram ciò che conta è una buona strategia di azione da ripetere meticolosamente giorno per giorno.

L’unico modo efficace per aumentare Followers su Instagram è quello di darsi una regola di azione e applicarla costantemente ogni giorno. Solo così la vostra popolarità o quella del vostro brand aumenterà notevolmente.

[d]1[/d]Individure il proprio target e trovare gli Hashtag

Su Instagram ci sono migliaia di Brand che sponsorizzano i propri prodotti e milioni di persone che manifestano gli interessi più disparati. Ognuno ha il proprio target di riferimento.

E’ bene quindi, prima ancora di iniziare a pubblicare foto, individuare quali sono le categorie che interessano maggiormente i vostri potenziali Followers. Una volta individuate le categorie più opportune dovete assolutamente “scovare” gli hashtag più in uso per tali categorie, in modo da rendere più popolari le vostre foto e sopratutto visibili ad un pubblico di vostro interesse.

Gli Hashtag sono le perole precedute dal simbolo # con cui gli utenti taggano le proprie foto per caratterizzarle. Ad esempio per la categoria abbigliamento e moda gli hashtag più in uso sono #fashion #dress #fashionblogger #coachella, così chi è interessato alla categoria moda e abbigliamento ricerca direttamente foto con tag di questo tipo.

CONSIGLIO: Ci sono molte applicazioni gratuite e a pagamento che indicano per ogni categoria quali sono gli hashtag più popolari da inserire nelle descrizioni delle vostro foto . Provate Tag for Likes.

[d]2[/d] Sviluppare una strategia di contenuti

Non è possibile avere successo su Instagram pubblicando foto a caso: tutti i profili di successo raccontano una storia. Le vostre foto dovranno raccontare agli utenti la vostra storia o quella del vostro brand. In questo senso è opportuno decidere a priori lo stile delle foto da scattare e il testo da associare. L’obiettivo è uno solo: EMOZIONARE!

LEGGI ANCHE  Il Content Marketing è il nuovo SEO

Un profilo di un ristorante dovrà saper combinare sapientemente foto di piatti con foto dell’arredo, mostrare la cura nella cucina e la ricerca nei prodotti. Un profilo dedicato al fitness invece dovrà saper realizzare foto che trasmettano l’idea di benessere ed energia.

CONSIGLIO: Per sviluppare la vostra strategia di contenuti prendete come riferimento i profili più popolari per il vostro settore. Cercate ad esempio su Google “Instagram cucina” e troverete subito i profili più famosi. Averete modo così di percepire lo spirito con cui iniziare a gestire il vostro profilo ed eviterete di dover riformulare tutti i vostri contenuti nel caso il profilo non ottengua successo.

[d]3[/d] Pubblicare foto in determinate fasce orarie

Ci sono delle precise fasce orarie in cui è più probabile che le foto abbiano successo. In genere è opportuno pubblicare le foto tra le 12.00 e le 18.00. In questa fascia oraria sono collegati a Instagram molti più utenti rispetto al resto della giornata ed è quindi molto più probabile che la foto venga visualizzata da un numero maggiore di persone. Anche la cadenza con cui pubblicate foto è fondamentale. Circa il 50% delle interazioni con una foto (likes e commenti) avvengono entro le prime 3 ore di pubblicazione. Quindi non commettete l’errore di pubblicare una foto dietro l’altra, sprecate tempo e rovinate la vostra strategia di successo.

CONSIGLIO: Pubblicate non più di 3/4 foto al giorno a partire dalle 12.00 con una cadenza di circa 3 ore tra una foto e l’altra.

[d]4[/d] Mettere tanti Likes e commentare altre foto

Pensate sia una seccatura e una perdita di tempo mettere i cuoricini (i likes) sulle foto degli altri utenti? Invece è la chiave del vostro successo!

Ogni giorno su Instagram vengono messi ben 2,5 miliardi di cuoricini. Oltre a manifestare apprezzamento è un modo efficace per farsi notare: praticamente ogni volta che mettiamo un cuoricino sulla foto di un altro utente lui ci vede tra le notifiche e nella maggior parte dei casi visita il nostro profilo. Stesso discorso per i commenti. Anche se richiedono più tempo sono molto efficaci per aumentare il numero di Followers.

LEGGI ANCHE  Siamo sinceri su Facebook?

Ovviamente, pur mettendo migliaia di cuoricini e scrivendo centinai di commenti, nessuno seguirà il nostro profilo se i contenuti sono mediocri… quindi mi raccomando fate attenzioni e seguite le regole punto per punto. (nel dubbio rileggete la Regola n. 2)

CONSIGLIO: In base alle vostre categorie di interesse cercate gli Hashtag di tendenza e cominciate a mettere i cuoricini a quante più foto potete. Nel giro di 2/3 minuti vi renderete conto di quanto veloce possa essere il vostro pollice! Ripetete questo schema almeno due o tre volte al giorno. Per quanto riguarda i commenti, potete anche limitarvi a frasi generiche o all’inserimento di emoticons; anche se richiede più tempo rispetto ai likes sono comunque importanti per farvi notare da vostri potenziali followers.

[d]5[/d] Misurare le statistiche

Una volta avviata la vostra strategia su Instagram misurate ogni settimana l’andamento dei vostri post. Tenete conto che se impegnate più di 1 ora al giorno su instagram seguendo queste regole dovrete notare un aumento costante di followers di almeno 10/20 a settimana. Nel caso contrario state sbagliando qualcosa e vi consiglio di rimettere in discussione punto per punto la vostra strategia. Il numero di Likes e commenti invece è un indicatore non attendibile delle vostre prestazioni poichè varia molto in base all’orario e al tipo di contenuto. Ovviamente più saranno i Likes più il contenuto sarà efficace.

CONSIGLIO: Ogni settimana fate una classifica delle vostre foto che hanno ottenuto più successo e cercate di replicarle la settimana seguente, utilizzando lo stesso stile fotografico, lo stesso filtro, gli stessi hashtag, la stessa fascia oraria di pubblicazione e un testo simile in descrizione. la vera arma di successo su Instagram è il saper migliorare i post più di successo.

 

Come detto al’inizio dell’articolo, al di là delle singole regole, ciò che determinerà il successo o il fallimento del vostro account su Instagram è la strategia e la tenacia con cui sarete in grado di applicarla.

Lascia un commento

Nasco Analogico ma cresco Digital. Sono un consulente e formatore in digital marketing. Negli anni mi sono occupato di grafica, advertising, social media marketing con un focus sull'analisi e la gestione dei Brand. Attualmente collaboro con aziende e liberi professionisti, aiutandoli a crescere e ad affermare la propria immagine sul web.

To Top